fbpx

Come scegliere la zanzariera migliore per la propria abitazione

 In Senza categoria

Come scegliere la zanzariera migliore per la propria abitazione

Fisse, scorrevoli o automatiche: diversi tipi di zanzariere adatte ad ogni infisso ed ogni esigenza.

Le temperature si alzano, sta per tornare il caldo e sei già preoccupato dall’idea di avere la casa invase da insetti e zanzare? Prima di riempire le stanze e la tua pelle di prodotti repellenti, forse dovresti considerare l’idea di montare delle zanzariere ai tuoi infissi.

In fase di acquisto dovresti anche considerare che esistono diversi tipi di zanzariere, ognuna più o meno adatta all’infisso sulla quale deve essere installata e all’utilizzo che ne farai. Quale scegliere? 

La risposta a questa domanda dipende da tantissimi fattori, che vanno dalle esigenze personali alle tipologie di infissi installati alle proprie finestre.
Proprio per aiutarvi a compiere la scelta giusta, abbiamo realizzato questo breve articolo, che spiega, nel dettaglio, proprietà e vantaggi specifici di ogni modello.

Vediamo di seguito alcune tipologie di zanzariere fisse o scorrevoli.

1. Zanzariere Scorrevoli

La zanzariera scorrevole è tra le tipologie più efficienti e comode, in quanto permette uno scorrimento sia verticale che orizzontale.

La zanzariera scorrevole, sulla base delle esigenze del momento, può coprire l’intera superficie della finestra o della portafinestra oppure può essere momentaneamente spostata con massima semplicità.

Il movimento della zanzariera sul telaio è semplice e rapido grazie ad una scorrevolezza davvero impeccabile garantita da ingranaggi progettati ed assemblati con precisione. Un altro grande vantaggio è a livello estetico, in quanto nei momenti in cui è inutilizzata risulta completamente invisibile, sia dall’esterno che dall’interno dell’abitazione.

La zanzariera pieghevole può presentarsi in due varianti:

  • a rullo, dove un pratico sistema di avvolgimento a molla permette di “ritirare” la zanzariera e avvolgerla su sè stessa
  • plissettata, ha una rete che non è liscia, ma ripiegata e che rende un effetto molto piacevole e distintivo. Sono zanzariere con apertura laterale e verticale e che possono essere installate in spazi molto ridotti.
zanziera-finestra

2. Zanzariere a battente

La zanzariera a battente può essere scelta sia per una finestra che per una portafinestra.

Questa particolare variante di zanzariera è la più indicata dove vi è bisogno di una protezione continua contro gli insetti.

In queste strutture, infatti, la zanzariera ha una struttura fissa, e può comunque essere spostata in maniera molto semplice, ovvero “aprendo” la struttura proprio come si è abituati a fare per una porta o per una finestra.

Ovviamente, non sarà la sola zanzariera a costituire l’infisso, al contrario andrà installata in maniera posteriore, ma comunque del tutto indipendente, rispetto al vetro della finestra o della portafinestra.

Richiedi un preventivo per la sostituzione delle finestre per la tua casa!

3. Zanzariere ad incasso

La zanzariera ad incasso, è pratica ed esteticamente pregevole.

La zanzariera ad incasso, a differenza di altre tipologie, è integrata direttamente nel vano del serramento, e questa soluzione presenta numerosi punti di forza.

Ideale anche per finestre e portefinestre molto grandi, la zanzariera ad incasso può essere movimentata, sulla base delle esigenze del momento, secondo diverse tecniche a seconda del tipo di modello scelto.

4. Zanzariere magnetiche

Le zanzariere magnetiche sono senza dubbio le più pratiche ed economiche in assoluto. Il loro funzionamento è davvero molto semplice ed intuitivo: si tratta di pannelli o semplici reti applicabili a porte e finestre attraverso delle fasce adesive.

Le zanzariere magnetiche sono facilmente reperibili in varie misure e in differenti colori e si possono adattare facilmente a qualunque ambiente o stile di arredamento. Un’altro grosso vantaggio di questo modello è che è facile da assemblare e non necessita di viti per il fissaggio (questo tra l’altro consente di non rovinare gli infissi facendo dei buchi). Nel caso dei pannelli hanno una dimensione standard, ma le reti delle zanzariere dotate di adesivi laterali e magneti per la chiusura sono estremamente adattabili ad infissi di qualsiasi tipologia e dimensione.

Prima di decidere che tipo di zanzariera acquistare, dovreste tenere conto di queste considerazioni di partenza:

  1. Utilizzo che si fa abitualmente della finestra o del balcone dove si vuole applicare la zanzariera. Tutti noi abbiamo in casa finestre o porte che apriamo e chiudiamo più spesso di altre. Il nostro consiglio è di scegliere una zanzariera a rullo o Plissè per le porte-finestre più utilizzate, mentre potete optare per una zanzariera magnetica o a molla con catena se la finestra non viene usata spesso.
  2. Pulire regolarmente la zanzariera con prodotti non particolarmente aggressivi (sgrassatore e spugna morbida) per assicurarci un maggior igiene e anche una maggiore durata del nostro investimento.
  3. Fare attenzione anche all’ingombro del cassonetto e delle guide: quando prendete le misure di altezza e larghezza delle vostre porte o finestre, tenete conto anche di questo prima di scegliere cosa acquistare
  4. Se siete allergici, perché proteggersi solo dalle zanzare? Quando dovrete scegliere la tipologia di rete per la vostra zanzariera, vi consigliamo di scegliere una rete anti-polline.

Una volta capito quale tipologia di zanzariera è più adatta alle tue esigenze ti consigliamo di contattare un esperto del settore per avere un preventivo per la sostituzione di infissi, in modo da avere delle idee ancora più chiare sui prezzi degli infissi.

Se vuoi una consulenza per verificare la migliore tipologia di zanzariera adatta alla tua abitazione, gli esperti di Corsaro Serramenti sapranno consigliarti al meglio nelle tipologie fra cui scegliere. Contattaci per fissare un appuntamento!

Chiamaci ora al numero 3482731623

Post recenti